Lo stile Gotico, affrontato nei suoi aspetti di novità formali e di concetto, trova una possibile applicazione operativa nella creazione di un rosone, ottenuto con un gioco geometrico creato con l’ausilio del compasso e della carta velina. Il lavoro intende sviluppare la capacità di creare forme geometriche armoniche e strutturalmente coerenti a partire da uno schema dato, che contiene in sè il metodo per poter essere proseguito e variato infinite volte, grazie l’uso del compasso e le leggi geometriche del cerchio.