Il "laboratorio fotografico" riguarda la classe terza, e ha preso le mosse da una lezione sulla storia della fotografia, che ha evidenziato soprattutto le differenze tra la fotografia artistica e documentaristica, con l'obiettivo di far accorgere i ragazzi delle possibilità artistiche e comunicative insite in questo mezzo. Poi è stata compiuta un'uscita di classe durante la quale i ragazzi hanno realizzato le proprie fotografie, con un tema assegnato (le "Coppie Misteriose" e "Visioni inusuali di Piazza Duomo a Como") e una limitazione di massimo 10 fotografie a testa, da cui poi ognuno ne ha selezionate tre, ritagliando e lavorando sui contrasti in post-produzione digitale. I ragazzi sono generalmente molto soddisfatti del risultato, specie quando le foto vengono riconsegnate loro stampate su carta bella (opaca e spessa, almeno così piace a me!) in grande formato (A4). Qui sotto la lezione che ho strutturato per l'argomento.